Categorie
BDF 2021

BDF alla Galleria Nazionale

Da oggi lunedi 21 giugno alla Galleria Nazionale, nello spazio del bookshop, accessibile e gratuito, una selezione del #bdf2021. La mostra è all’interno dell’evento Cosmowomen.

Categorie
BDF 2021

Programma BDF 2021 – Prenotati

Per assistere al festival bisogna prenotarsi alla mail prenotati.bdf@gmail.com

BDF 2021 21 giugno – 3 luglio 2021Scarica il programma

ASPETTANDO BANDE DE FEMMES

21 giugno

Inaugurazione mostra collettiva Space out alla Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea, negli spazi del bookshop

● 23 giugno (in diretta online)

Ore 19.00 A tutte ZiNne

S.T.A.R. (Edizioni Minoritarie) Mazen Masoud incontra Marcia Leite, Ludovico Virtù e Clark Pignedoli. Disegno live di Ike.
A tutte ziNne esplora oggetti graficamente non identificati.

Ore 19.45 A tutte ZiNne

ANTIRAZINə – (Il razzismo è una brutta storia) Serena Fiorletta incontra Mackda Ghebremariam Tesfaù e Himasha Weerappulige.
A tutte ziNne esplora oggetti graficamente non identificati.

Ore 20.30 A tutte ZiNne

PANDEMIA ZINE (Zooo print and press) Viola Lo Moro dialoga con Eva Geatti A tutte ziNne esplora oggetti graficamente non identificati.

● 28 giugno (In diretta online)

Ore 19.00 BIOgrafiche GIU LE ZAMPE (ComicOut) Rita Petruccioli incontra Gato Fernández Bio/grafiche è un tuffo nell’auto-narrazione a fumetti, quando la tavolozza è fatta di intimità e colori e le pennellate di condivisione

Ore 19.45 Matite fuori dai cardini

Commando Culotte (L’Orma editore) Sarah Di Nella incontra Mirion Malle Matite fuori dai cardini scatena dibattiti e fa da megafono ai femminismi a fumetti.

Ore 20.30 Dialoghi d’autrici

Stone fruit (Coconino press-Fandango) Marta Capesciotti incontra Lee Lai Dialoghi d’autrici è la presentazione di un fumetto.

● 29 giugno (in diretta online)

Ore 19.00 Dialoghi d’autrici Evase dall’harem (Oblomov)
Valentina Grande incontra Sara Colaone Dialoghi d’autrici è la presentazione di un fumetto.

Ore 20.00 A tratti femminista QUEER (Fandango Libri)
Marta Capesciotti, Bea Gusmano e Marta D’Epifanio incontrano Meg-John Barker Disegni dal vivo di Jules Scheele. A tratti femminista è un incontro con un*artista femminista.

30 giugno – 3 luglio Via Pesaro – Pigneto – Roma

Mercoledì 30 giugno Ore 18.15 Apertura Festival

Ore 18.30 Tradotto nella Lingua dei segni italiana
La fabbrica del fumetto ALDO & ROSA (Mondadori) Sara Marini e Luisa Montalto con le “Figuracce” incontrano Mariachiara Di Giorgio e Susanna Mattiangeli
La fabbrica del fumetto invita a scoprire il processo creativo e i meccanismi che portano alla pubblicazione di un volume illustrato.

Ore 19.30 Tradotto Lingua dei segni italiana
Matite esordienti NANTUCKET (Asterisco Edizioni)
Laura Schettini incontra Daria Gatti.
Matite esordienti è un volo nel mondo di un’artista esordiente.

Dalle 20.30 La notte bianca a colori Vernissage di mostre nel quartiere

Vernissage di mostre nel quartiere

  • Libreria Tuba – via del Pigneto 39a Acufene – mostra collettiva
  • Kif Kif – via Macerata 54-54a – Mostra collettiva
    Where to, Marie? Stories of Feminisms in Lebanon.
  • Libreria Risma – via Augusto Dulceri 51 Scusa e Grazie – Kalina Muhova
  • Studio Coni Stella – via Braccio da Montone 1 Bärakkä, una casa con niente – installazione collettiva
  • Libreria Marini – via Perugia 18 Fresco, la nuova illustrazione – Chiara Lanzieri
  • Studio Mook – via Marin Sanudo 35 Aldo&Rosa – Mariachiara Di Giorgio
  • Biblioteca Mameli – via del Pigneto 22 Figuracce – collettiva – Non più sante tra le nuvole – collettiva
  • Nero gallery – Via Castruccio Castracane 9 Cinéma d’Art et des Fesses – Petites luxures
  • Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea – viale delle Belle Arti 131 – Space out – mostra collettiva
  • Leporello – via del pigneto 162e – Fox craft e il Leporello – Fox craft

● Giovedì 1 luglio

Ore 19.00 Tradotto nella Lingua dei segni italiana
A tutte ziNne ACUFENE MG Posani dialoga con Frad e Furett. A tutte ziNne esplora oggetti graficamente non identificati.

Ore 20.00 Tradotto nella Lingua dei segni italiana
Eccentriche – Autrici a tratti e a parole ANAIS NIN, NEL MARE DELLE MENZOGNE (L’ippocampo) Sara De Simone incontra Léonie Bischoff. Eccentriche si avventura alla scoperta di storie e immagini di donne che hanno rotto con tutte le convenzioni.

Ore 21.00 Tradotto nella Lingua dei segni italiana

BIO/graficheSINDROME ITALIA (Becco Giallo) Sabrina Marchetti dialoga con Elena Mistrello e Tiziana Francesca Vaccaro. Bio/grafiche è un tuffo nell’auto-narrazione a fumetti, quando la tavolozza è fatta di intimità e colori e le pennellate di condivisione.

Ore 22.00 Lives Painting – Léonie Bischoff disegna dal vivo. Lives painting è un tempo dedicato ad inseguire linee, figure e disegni della mano di un’artista. L’arte colora i muri e illumina e strade del Pigneto.

● Venerdì 2 luglio

Ore 18.45 Due matte parlano di…
… SEGRETO (Mondadori) Nadia Terranova dialoga con Mara Cerri.
Due matte è una pillola di felicità, una curiosa intervista a specchio tra due autrici. Mentre si intervistano a vicenda in maniera molto informale, si ritrovano catapultate in un ruolo diverso da quello che assumono di solito nei festival. Oltre a rispondere alle domande, possono finalmente farne qualcuna anche loro.

Ore 19.30 Dialoghi d’autrici

A.M.A.R.E (Canicola) Frad dialoga con Martina Sarritzu
Dialoghi d’autrici è la presentazione di un fumetto.

Ore 20.15 Tradotto nella Lingua dei segni italiana
Dialoghi d’autrici Scusa e Grazie (Rulez). Michela Becchis incontra Kalina Muhova.
Dialoghi d’autrici è la presentazione di un fumetto.

Ore 21.15 Tradotto nella Lingua dei segni italiana
Chicche antiche Viola Lo Moro racconta Lina Buffolente
Chicche antiche è un viaggio nel tempo alla scoperta di fumettiste che hanno fatto la storia. Attraverso le parole di un’autrice o una studiosa esploriamo l’opera di donne che hanno lasciato il segno.

Ore 21.45 Lives Painting
Elena Mistrello disegna dal vivo – Parole di Francesca Tiziana Vaccaro. Lives painting è un tempo dedicato ad inseguire linee, figure e disegni della mano di un’artista

● Sabato 3 luglio

Ore 17.00 Lives painting
GUERRIGLIERE FEMMINISTE Atelier disegnato, una performance collettiva. Rachele Borghi si fa disegnare.
Disegni dal vivo delle partecipanti ai laboratori. Lives painting è un tempo dedicato ad inseguire linee, figure e disegni della mano di un’artista.

Ore 19.00 Tradotto nella Lingua dei segni italiana
Dialoghi d’autrici CARNE BLU (Giulio Perrone editore) Barbara Piccolo incontra Federica Rosellini, Fiona Sansone e Nadia Terranova.
Dialoghi d’autrici è la presentazione di un fumetto.

Ore 20.00 Tradotto nella Lingua dei segni italiana
Due matte parlano di…..…… GENERAZIONI Sonno (Prima di tutto tocca nascere, Feltrinelli Comics) dialoga con Nova (Materia Degenere 2, Diabolo edizioni).
Due matte è una pillola di felicità, una curiosa intervista a specchio tra due autrici. Mentre si intervistano a vicenda in maniera molto informale, si ritrovano catapultate in un ruolo diverso da quello che assumono di solito nei festival. Oltre a rispondere alle domande, possono finalmente farne qualcuna anche loro.

Ore 21.00 TRadotto nella Lingua dei segni italiana
Due matte parlano di……CENERENTOLA (Feltrinelli Comics) JOE1 dialoga con FUMETTIBRUTTI.
Due matte è una pillola di felicità, una curiosa intervista a specchio tra due autrici. Mentre si intervistano a vicenda in maniera molto informale, si ritrovano catapultate in un ruolo diverso da quello che assumono di solito nei festival. Oltre a rispondere alle domande, possono finalmente farne qualcuna anche loro.

Ore 22.00 Lives Painting A sorpresa
Lives painting è un tempo dedicato ad inseguire linee, figure e disegni della mano di un’artista

Ore 22.30 Chiusura festival

Categorie
BDF 2021

Una Call per Una Mappa

Disegnamoci una Mappa

Una Call aperta, rivolta a spazi culturali e creativi del Pigneto, per partecipare all’auto-mappatura del 00176

Tuba Bazar e Bande de Femmes presentano

Una Call aperta, rivolta a spazi culturali e creativi del Pigneto, per partecipare all’auto-mappatura del 00176. C’è tempo fino al 10 giugno per proporsi, leggi come.

Disegnamoci una mappa

Bande de Femmes – Festival di fumetti e illustrazioni lancia un invito ad auto-mappare gli spazi culturali del Pigneto, in vista de “La notte bianca a colori” che si svolgerà il 30 giugno.

La chiamata è rivolta a tutte le realtà creative del 00176 con l’obiettivo di contribuire a tessere relazioni tra i molti luoghi che animano il territorio che viviamo e che lo rendono così peculiare.

Viviamo collettivamente un lungo periodo di crisi che ha colpito e lasciato molti spazi senza risorse per andare avanti. Alcuni non ce l’hanno fatta, altri sono nati, altri ancora resistono.

Vogliamo potenziare quel fare rete che ci contraddistingue e alimentare le sinergie tra gli spazi che si dedicano al fare cultura, arte, illustrazione e fumetto nel quartiere.

Le adesioni raccolte verranno trasformate in una mappa digitale del tessuto artistico disponibile sul sito di Bande de Femmes, poi diffusa durante il festival in versione cartacea e digitale.

Criteri richiesti per la partecipazione

  • Essere uno spazio con CAP 00176
  • Non è necessario essere un luogo aperto al pubblico
  • Promuovere un immaginario inclusivo, aperto, non discriminante

Per partecipare, basta inviare entro il 10 giugno una mail a bandedefemmes@gmail.com con oggetto [Call – disegnamoci una mappa], includendo una breve descrizione dello spazio e delle attività svolte.

Il progetto è vincitore dell’Avviso Pubblico Estate Romana 2020 – 2021 – 2022.

Categorie
BDF 2021

Laboratorio Edicole

Non più sante tra le nuvole!

Tuba Bazar e Bande de Femmes presentano

Una Call aperta rivolta a persone creative che hanno compiuto 18 anni, per poter usufruire di una formazione gratuita di 10 ore con Marta Cavicchioni. C’è tempo fino al 10 giugno per candidarsi, leggi come partecipare.

Non più sante tra le nuvole, le fumettiste e illustratrici cancellate hanno un’edicola!

Bande de Femmes – Festival di fumetti e illustrazioni in collaborazione con Biblioteche di Roma, organizza un laboratorio rivolto alle persone dai 18 anni in su e prevede una serie di incontri con Marta Cavicchioni, con l’obiettivo di realizzare un’edicola laica, in varie tecniche, dedicata a una fumettista o illustratrice dimenticata dalla nostra storia, da installare nel quartiere.

Descrizione

Nelle strade che percorriamo capita spesso di imbattersi in edicole sacre che albergano “madonnelle stradarole”. Nascono per proteggere i passanti, per illuminare le strade buie e quindi pericolose, in un binomio tra sacro e profano squisitamente romano. Insieme all’artista Marta Cavicchioni il laboratorio realizzerà alcune edicole laiche dedicate ad illustratrici e fumettiste del passato, cancellate dalla nostra storia, per illuminare la strada della memoria e lottare contro le discriminazioni di genere nell’arte e per le strade che percorriamo ogni giorno. Una rilettura contemporanea di una pratica artistica di street art ante litteram.

Competenze acquisite

  • Progettazione di un’opera illustrativa, artistica o grafica su un’artista
  • Approccio base all’utilizzo dei media artistici su carta e legno
  • Composizione di un’opera

Il laboratorio

Gli incontri prenderanno spunto dal libro di Paola Pallottini, Le figure per dirlo (edito da Treccani),  e comprenderanno un lavoro sulla traduzione in immagini di una storia e sulla ricerca di simboli espressivi.

Incontro conclusivo

A conclusione del percorso i lavori dei partecipanti verranno installati per strada durante La Notte bianca a colori, il 30 giugno 2021.

La docente

  • Marta Cavicchioni, scenografa, illustratrice, ideatrice del Progetto Memorie di Donne stradarole finanziato nel 2019 dal Municipio Roma VIII, diplomata all’Accademia di Belle Arti di Roma.

Le date

Il laboratorio si svolgerà nel giardino della Biblioteca Mameli:

Lunedi 14 giugno dalle 17.00 alle 19.00

Martedi 15 giugno dalle 17.00 alle 19.00

Mercoledi 16 giugno dalle 17.00 alle 19.00

Giovedi 17 giugno dalle 17.00 alle 19.00

Venerdi 18 giugno dalle 17.00 alle 19.00

Criteri richiesti per la candidatura

Per essere ammessi a partecipare alla call i partecipanti dovranno rispondere a una serie di criteri:

  • Avere 18 anni
  • Essere domiciliati a Roma nel quartiere Pigneto o nel Municipio V

Come candidarsi

  • autocertificazione della domiciliazione nel Municipio V
  • copia della carta d’identità

Il progetto è vincitore dell’Avviso Pubblico Estate Romana 2020 – 2021 – 2022.                 

Categorie
BDF 2021

Laboratorio Figuracce

Una Call aperta rivolta ad aspiranti fumettiste, illustratrici in erba, disegnatrici under 13, per poter usufruire di una formazione gratuita di 20 ore con Luisa Montalto. C’è tempo fino al 10 giugno per candidarsi, leggi come partecipare.

Figuracce, fumetti per ragazze senza imbarazzi

Bande de Femmes – Festival di fumetti e illustrazioni in collaborazione con Biblioteche di Roma, organizza un laboratorio rivolto alle ragazze tra i 10 e i 13 anni di età e prevede una serie di incontri con Luisa Montalto, con l’obiettivo di fare una mostra collettiva da esporre durante il festival.

Descrizione

Il laboratorio prevede sette incontri con l’obiettivo di imparare a usare il racconto a fumetti per liberare l’espressione e affrontare temi spesso ritenuti imbarazzanti o difficili, dal ciclo al sesso, al rapporto con le amiche e la famiglia.

Un’occasione per acquisire autonomia nell’uso di linguaggi artistici e creativi come possibilità di espressione del proprio essere e del proprio modo di vedere le cose.

Competenze acquisite

  • Introduzione alla lettura critica di un fumetto
  • Approccio base all’utilizzo dei media artistici su carta, alla scrittura di una sceneggiatura e all’elaborazione di uno storyboard
  • Creazione di una breve storia a fumetti su due pagine

Il laboratorio

Gli incontri comprenderanno: momenti di condivisione, di scrittura e di disegno, elementi di sceneggiatura e studio del personaggio finalizzati alla costruzione di un fumetto. La costruzione della sceneggiatura, la divisione in tavole, le nozioni di base di anatomia e prospettiva, i tempi del racconto comico, saranno alcuni dei temi affrontati. Oltre all’introduzione alla lettura critica di un fumetto.

Mostra conclusiva

A conclusione del percorso i lavori delle partecipanti verranno esposti sotto forma di mostra nelle giornate del Festival.

La docente

  • Luisa Montalto, illustratrice, ha realizzato diverse pubblicazioni ed è stata finalista del Premio Andersen nel 2019, con Seb e la conchiglia.

Le date

Il laboratorio si svolgerà nel giardino della Biblioteca Mameli:

Lunedì 14 giugno dalle 14.00 alle 18.00

Martedì 15 giugno dalle 14.00 alle 18.00

Mercoledì 16 giugno dalle 14.00 alle 18.00

Giovedì 17 giugno dalle 14.00 alle 18.00

Venerdì 18 giugno dalle 10.00 alle 14.00

Criteri richiesti per la candidatura

Per essere ammesse a partecipare alla call le partecipanti dovranno rispondere a una serie di criteri:

  • Avere tra i 10 e i 13 anni
  • Essere domiciliate a Roma nel quartiere pigneto (CAP 00176) o nel Quinto Municipio

Come candidarsi

  • autocertificazione della domiciliazione nella zona di Roma avente CAP 00176
  • copia della carta d’identità

Il progetto è vincitore dell’Avviso Pubblico Estate Romana 2020 – 2021 – 2022.       

Categorie
BDF 2021

Bande de Femmes 2021

L’edizione del BDF 2021 sarà dal 28 giugno al 3 luglio 2021

Categorie
BDF 2020

Le tavole del laboratorio Toponomastiche

Se potessimo dedicare le strade del nostro quartiere a delle fumettiste e delle illustratrici del passato, chi sceglieremmo?

Ecco la domanda che l’artista Marta Cavicchioni ha rivolto ad un gruppo di dieci persone. Quelle che vedete sono le loro risposte, una targa illustrata.

Categorie
BDF 2020

Le tavole del laboratorio Figuracce

Figuracce, fumetti per ragazze senza imbarazzi, è stato un laboratorio di disegno rivolto alle ragazze tra i 9 e i 13 anni di età con Luisa Montalto, questi i loro lavori finali.

Categorie
BDF 2020

Da domani inizia BDF

Categorie
BDF 2020

Bande de Femmes diretta

Martedi 8 dicembre ore 17

Lunedi 7 dicembre ore 1830

Domenica 6 dicembre ore 1730

Sabato 5 dicembre ore 18